REPLICANTI

es-1    

Ad un essere degradato dalle aberrazioni e immemore degli scopi e delle speranze che aveva un tempo, persino le morti periodiche possono sembrare positive.

     È a questo stadio che comincia a desiderare e sperare in un corpo MEST.

     Questo corpo invecchierà e morirà ma per lo meno avrà dei cambiamenti.

     Le aberrazioni degradano questo thetan al punto in cui non crede più nella possibilità di alcun cambiamento, non crede più che i suoi scopi potranno mai essere raggiunti.

    Così si unisce stabilmente ad un corpo MEST, viene intrappolato nella pura e semplice meccanica di dirigerne uno e prendersene cura, si aberra ulteriormente tramite il contagio delle entità presenti in quel corpo e la precarietà di una vita mortale, perde gli scopi che si era prefisso come corpo MEST, e alla fine si sente, estremamente disgustato e nauseato da tutto quanto.

LRH Una Storia dell’Uomo

 

Poco tempo fa ho visto un reportage televisivo  ed un video dove dei medici avevano connesso al cervello di un paraplegico due apparecchi che comunicavano quello che la persona pensava  al sistema di controllo del movimento celebrale ed attivavano il movimento di un esoscheletro.

Incredibile veramente il progresso della scienza e della tecnologia.

Nei tre post intitolati UN TUFFO NEL FUTURO (O nel passato?), UN TUFFO NEL FUTURO PARTE 2, VI PRESENTO DIO (UN TUFFO NEL FUTURO PARTE 3) ho analizzato e vi ho riportato una conferenza di Ron nella quale ci parlava di chi presumibilmente avesse creato i corpi che attualmente  abitiamo e ha “predetto” questa evoluzione in uomo “bionico”.

Il nostro e’ un CORPO BIOLOGICO, ha una sua vita propria, e noi non ne conosciamo assolutamente l’origine.

Quasi tutte le religioni  hanno attribuito la sua creazione ad un DIO superiore a noi ma sconosciuto.

La scienza, nelle sue varie branche non tiene conto dell’ipotesi divina e quindi  scandaglia le origini e in modo empirico è riuscita a fornirci una serie di informazioni che ancora non rispondono appieno alle domande fondamentali che ognuno di noi si è posto in relazione a questi “misteri”.

Ritengo  l’ipotesi di Ron nella quale considera la Terra come avanposto per esperimenti ed indagini biologici essere estremamente corretta.

TRATTO DAL NASTRO 44 DEL SHSBC SCONOSCIUTO – ASPETTI CICLICI DEGLI SCOPI

La Terra era una sorta di territorio che se ne stava lì facendosi i fatti suoi.

Faceva in realtà parte del Parco di Riserva per Indagini Biologiche.

Anche che  il nostro corpo biologico sia stato “costruito” da coloro che effettuavano questi esperimenti utilizzando una evolutissima ingegneria biologica mi sembra essere molto valida e sensata.

TRATTO DAL NASTRO 44 DEL SHSBC SCONOSCIUTO – ASPETTI CICLICI DEGLI SCOPI

Disegna questa cosa…. ha disegnato un corpo …. e ha messo tutte le cose a posto e chiede: “Cosa ne pensi di questo Joe?”
“Ma non mi piace un gran che…!”

“Cosa non ti piace?”

“Ma.. ci assomiglia troppo!”

“Sì lo so, ma è biologico…Non è come noi…E’ biologico..!”

Tutti questi dati sono ovviamente delle speculazioni, non esiste una “certezza” scientifica o prove a sostegno di queste teorie.

E il nostro stato di quasi totale AMNESIA non ci permette di stabilire con certezza chi sia stato questo JOE di cui Ron parla nella conferenza. Forse era solamente uno scienziato che faceva esperimenti biologici. Uno scienziato, o una equipe di scienziati fenomenale, perchè se guardiamo alle complessità del corpo, alla sua struttura ecc. non possiamo fare altro che rimanerne esterefatti. E’ certamente una macchina fantastica!

Forse all’inizio concepita come “macchina biologica” ma in seguito trasformata nella “prigione perfetta” posta all’interno di un’altra prigione perfetta: la Terra, che circondata da un’atmosfera insuperabile rende vana ogni possibilita’ di fuga.

Solamente una tecnologia avanzata permette a pochi “eletti” astronauti di varcarne i confini , ma e’ ancora un miraggio la possibilita’ di una fuga di “massa”, anche perche’ non sono molte le persone che considerano di dover “fuggire” o tornare liberi.

Ron ci ha fornito  le categorie di persone che popolano questo Pianeta, che a suo avviso sono tutte quelle persone che non si sono conformate con la societa’ nella quale vivevano:

Ora il tizio che si conforma a quella società non ha molti problemi. Forse se uno ha un qualche passato come militare che ha combattuto contro di loro o cose del genere, probabilmente non sarà capace (al di là di quello che ha fatto) di conformarsi in modo soddisfacente. Ma il punto qui è che per loro la persona ideale e’ il conformista.

Ora il normale operaio, quello che si accontenta di prendere lo stipendio e non fa nulla di diverso, non vuole mai andare piu’ in alto di quello, non vuole migliorare le cose che lo circondano, ma va avanti un po’ per inerzia, oppure cade nell’indigenza…. Quello e’ la scelta ideale per diventare uno di loro.

E quindi questo lascia fuori l’artista brillante, l’ingegnere brillante, il manager, il genio, il criminale, ed il pervertito, queste sono persone non grate, indesiderate.

Se desiderate ho approfondito la questione nel post ARTISTI.

E in relazione alla societa’ alla quale non ci si e’ voluti conformare la cosa e’ trattata in un nastro che ho postato in NAFTALINA

Quindi siamo dei veri e propri replicanti come quelli che popolano i film BLADE RUNNER? Ignari di chi siano stati i nostri “costruttori”? Anche noi abbiamo una data di scadenza? O meglio, i corpi che abitiamo hanno una data di scadenza? Sembra di si’ visto che se non subiscono impatti o altre cause (probabilmente implantate) durano dai 70 ai 100 anni…….

Ma quando nasciamo come facciamo a connetterci? Come facciamo ad avere  …. l’esclusiva? Eh si’ perche’ ognuno di noi ha l’esclusiva del proprio corpo, non sono una macchina su cui uno sale e scende a piacere. Esiste probabimente una sorta di “chiave” univoca, forse magnetica, forse elettronica, non saprei.

Di sicuro io non posso prendere possesso del corpo di un altro e viceversa.

E poi cosa dire degli scopi spesso contrastanti tra i due elementi dell’equazione IL CORPO – IL THETAN?

Il corpo comandato dalla ENTITA GENETICA ha scopi diversi da quelli che noi abbiamo come thetan. In Una Storia dell’Uomo Ron parla di questa entita’ e scrive:

Il corpo umano è una macchina a carbonio-ossigeno che funziona ad una
temperatura ottimale di 37 Gradi Centigradi.

In un Homo sapiens l’essere theta è il macchinista che fa funzionare questa macchina.

Per la verità c’è già un’entità che fa funzionare questa macchina, la GE, ma l’unica sua preoccupazione consiste nell’evitare il dolore, ricercare fattori di sopravvivenza d’infimo grado e generare nuovi corpi MEST.

Quindi se vogliamo asservire agli scopi della GE le uniche cose che faremo saranno quelle di evitare il dolore, ricercare fattori di sopravvivenza d’infimo grado come mangiare, bere, dormire, defecare quanto ingerito, urinare il necessario e poi tramite quella “misteriosa” pratica chiamata “sesso” generare nuovi corpi MEST, oppure succhiare le sensazioni che derivano dal praticarlo anche senza generare nulla.

La GE comunque si occupa di una miriade di  “complesse questioni strutturali”, come respirazione, digestione, scambio ossigeno attraverso il flusso sanguigno, ecc. cose di cui noi non ci occupiamo assolutamente ma che sono “demandate” o di completo dominio di questa entita’.

Ma diventiamo un composto, convivendo con questa entita’ e Ron scrive su Una Storia dell’Uomo:

Un corpo MEST, che appartenga alla razza umana o alla razza delle formiche, rimane comunque nient’altro che un vegetale animato.

Se lo guida un essere theta, il corpo entra a far parte di un composto chiamato ad esempio Homo sapiens: che sarebbe più precisamente un essere theta, decaduto e inconsapevole, dedito alla cura di un corpo MEST.

E cosi’ viviamo una vita dedita alla “cura” di questi corpi. Un po’ diversi dagli altri “animali” perche’:

Mettete un essere theta alla sua guida ed acquisterà senso etico, moralità, uno scopo, dei traguardi e la capacità di ragionare.

Diventerà quella strana cosa chiamata Homo sapiens: un essere superiore agli animali, ma ancora un animale.

E quindi questa incompatibilita’ di scopi tra GE e Thetan e questo comportamento servile del Thetan distolgono l’attenzione dal fatto che la cosa faccia parte del “sistema prigione” per il quale viene usato, ma le “necessita’” corporali ci distraggono e ci focalizziamo su queste. Poi facciamo un po’ di auditing, ci sentiamo meglio, vediamo che c’e’ una via d’uscita:

Ma quando ha fatto tutte queste cose (un auditor), spesso a costo di notevoli sforzi, che cosa ottiene? Ottiene un essere composito, abbastanza buono da essere chiamato Homo novis.  Cioè un corpo MEST animato dal theta e in possesso di nuovi e desiderabili attributi. Questo però non significa che abbia chiarito il preclear. Questo
non significa che abbia aiutato il preclear a ritrovare se stesso o a riacquistare la
completa autodeterminazione. Significa che l’auditor ha fatto un buon lavoro.
L’auditor ha fatto ciò che noi chiamiamo un MEST Clear, cioè un essere MEST
buono, sano, razionale, circa parecchie miglia più alto dell’Homo sapiens. Ma dato che essere Homo sapiens è una situazione veramente orribile, ottenere questo non è sufficiente, non è davvero sufficiente.
L’auto-determinazione dell’Homo novis innanzitutto è limitata dai vari vincoli
economici e sociali di una società aberrata.

Inoltre cibo, abiti e la necessità di un riparo, lo condizionano pesantemente. Muore quando il freddo diventa troppo intenso, o quando la percentuale di ossigeno dell’aria diminuisce troppo.

Vive cioè in una banda di tolleranza che lo tiene ancorato alla superficie di un pianeta di seconda classe appartenente ad un sistema solare di decima categoria, preda di qualunque malvagia soppressione ci possa essere. Questo significa essere liberi e autodeterminati?
Forse un Homo novis è abbastanza forte da imporsi ai suoi simili, al punto da garantirsi una sicurezza personale finora impensabile. Ma questa è l’unica strada verso la sicurezza. Deve combattere e comandare per conquistarsi il suo metro quadrato di spazio. Deve ricorrere alla protezione della polizia per evitare i fori delle pallottole e le ammaccature sul paraurti. A paragone di un Homo sapiens, l’Homo novis è di gran lunga superiore e simile a un Dio. Ma a paragone di un essere veramente auto-determinato, l’Homo novis è una formica destinata a morire schiacciata dal piede di qualche persona distratta.

 

Bene, questo voleva solamente stimolare e servire a focalizzare l’attenzione sulla via d’uscita.

A ognuno di noi poi le considerazioni relative.

Claudio

Annunci

SCIENTOLOGY SMASCHERATA ANCORA UNA VOLTA!

eb0b6a4d-4921-4b03-924e-5a336a0496ba.jpg

I giornalisti investigativi Andrea Sceresini e Giuseppe Borello hanno realizzato un servizio giornalistico investigativo nel quale magistralmente smascherano ancora una volta i retroscena della “Chiesa” di Scientology.

Renata Fruscella Lugli

https://www.fanpage.it/attualita/come-scientology-e-riuscita-a-penetrare-nelle-scuole-italiane-e-in-parlamento/

Schermata 2019-10-03 alle 00.33.22.png

E questa è l’ultima intervista di Nardi rilasciata alle Iene

https://www.iene.mediaset.it/video/brad-pitt-daniele-nardi-sfida-impossibile-mummery_280777.shtml?fbclid=IwAR3iofuNewy8KxTJh8bptv9pRbWizh9xpBoi7P8x6xVcFHvZCbj7byel6rw

 

LA TERZA CAUSA IN 3 MESI CONTRO SCIENTOLOGY E IL LEADER DAVID MISCAVIGE PER ABUSI SESSUALI SU MINORI

Schermata 2019-09-19 alle 21.53.30.png

Questo è quanto afferma il quotidiano americano di oggi, Tampa Bay Times.

“Le direttive di Scientology hanno consentito anni di abusi sessuali su minori, afferma la causa.

La terza causa intentata contro Scientology e il leader David Miscavige in tre mesi accusa la chiesa di violenza sessuale, di crimine organizzato e di cospirazione.

Nella terza causa intentata contro la Chiesa di Scientology e il suo leader David Miscavige in tre mesi, una donna di 25 anni sostiene di essere stata ripetutamente aggredita sessualmente da bambina nelle durante le consulenze di Scientology, anche presso la Clearwater Academy della chiesa.

Oltre agli abusi, la causa spiega come presumibilmente i funzionari della chiesa sapessero ciò che stava accadendo e non fecero nulla per fermarlo o avvisare le forze dell’ordine.

Quando la donna ha parlato del suo presunto abuso dopo aver lasciato Scientology nel 2018, la chiesa ha lanciato una campagna di molestie contro di lei, una tattica basata anche sulla politica del Fair Game di Ron Hubbard volta a distruggere quelli etichettati come nemici.

Secondo la denuncia presentata al Miami-Dade Circuit Court mercoledì, gli agenti di Scientology hanno tagliato i freni dell’auto della donna, hanno vandalizzato la sua proprietà, l’hanno seguita e sorvegliata, e l’hanno molestata con centinaia di chiamate spam.

La donna viene ora citata nella denuncia solo come Jane Doe per paura di ulteriori ritorsioni da parte della chiesa.

La causa indica Miscavige, la Flag Service Organisation di Scientology, il suo Religious Technology Center, la Church of Scientology International e la Clearwater Academy come imputati contro accuse di: accuse sessuali, di criminalità organizzata e negligenza.

Una squadra di una dozzina di avvocati per i diritti delle vittime sta usando un tribunale civile per denunciare i presunti abusi istituzionali della chiesa. Il team, che ha presentato la sua prima denuncia a giugno, include un costituzionalista e un avvocato che hanno vinto la famosa causa di Bill Cosby con l’accusa di aggressione sessuale.

“Scientology può essere un’organizzazione religiosa, e possono credere a tutto ciò che vogliono credere, ma non possono fare quello che vogliono fare”, ha detto il capo avvocato della squadra, Brian Kent, al Tampa Bay Times giovedì. “Saranno soggetti alla legge come qualsiasi altra organizzazione sarebbe soggetta alla legge”.”

Questo il link del quotidiano Tampa Bay Times:

TAMPA BAY ARTICOLO 

 

VALENTINA RIGANELLI ATTESTA OT II

911S7ACQz0L.jpeg

OT II e’ un livello complesso che contiene informazioni relative alla traccia intera e a quello che un thetan ha dovuto subire lungo quella traccia.

Il risultato e’ una persona release sulla Traccia Intera.

Valentina ha lavorato sodo, ha sfidato ogni incomprensione ed ha acquisito le capacita’ necessarie per poter affrontare il percorso in modo sicuro.

E’ partita piano piano, poi ha inserito la quinta e non si e’ accorta subito che era gia’ arrivata al “traguardo” …. poco male, lo ha subito riabilitato e si e’ riappropriata del suo premio: un pezzo della sua totale liberta’ come essere spirituale.

Ora e’ pronta per il Muro del Fuoco.

Claudio e Renata

Ecco il successo di Valentina scritto di suo pugno:

e9fd412a-85dc-41a7-bd78-665fc904a9bc.jpeg

VALENTINA RIGANELLI ATTESTA OT 1

psicologi

CON VALENTINA, OGGI L’ACCADEMIA8008 FESTEGGIA LA 250esima COMPLETION!!!!!!!!!

—————————–

Dopo il Solo II il Pre-OT comincia ad assaporare il “reame” OT.

OT 1 e’ un Livello semplice ma molto potente!

Il punto di vista del Pre-OT cambia e le cose ….. non sono piu’ le stesse!

Ecco cosa scrive Valentina:

SUCCESSO

Non avrei MAI immaginato cosa potesse essere OT1, ma e’ proprio un bel gradino!

Mi ha permesso di darMI molti riconoscimenti che invalidavo da tempo!!!

Via con il mio prossimo step!

VALENTINA

VALENTINA COMPLETA IL CORSO DI SOLO AUDITOR

winndows-arcobaleno-astratto

Il corso di Solo Auditor è un passo importantissimo per affrontare in SOLO i Livelli OT che seguono.

Senza un corretto addestramento e una corretta applicazione delle procedure non si possono ottenere i risultati meravigliosi che quei Livelli hanno in serbo per noi.

Valentina ha lavorato duro con una tenacia encomiabile e come un treno inarrestabile ha raggiunto il suo obbiettivo.

Ora è pronta per andare oltre l’arcobaleno.

Renata

 

SUCCESSO

Un grazie enorme a Renata che mi ha aiutato egregiamente nell’imparare a destreggiarmi con l’E-Meter e con le procedure.

La strada è lunga e la pratica dovrà essere ancora molta, ma ora so che ho un’arma per spaccare il BANK !!!!!

AVANTI TUTTA!!!

VALENTINA

ROBERTO TEMPONI COMPLETA L11 ESPANSO

Take-Action

Una volte completate  le azioni che riguardano L11 il procedimento viene “espanso” facendo una serie di ulteriori azioni mirate al fine di ottenere il Fenomeno Finale dell’L11:

UNA NUOVA VITA

Roberto ….. ce lo conferma con il suo successo:

 

SUCCESSO

Durante il processing di L11 togliendo carica dal caso, seduta dopo seduta, posso vedere aspetti positivi di mestessoche prima mantenevo “in sospeso” e questo ha fatto sì che la visione della mia vita sia adesso molto più positiva ed ottimista.

Molti “Non posso” o “Non potrei farcela” si sono volatilizzati.

La mia esistenza si è posizionata su un’onda emotiva molto più elevata!

Roberto

 

QUANTO POSSIAMO AIUTARE?

26c0944558e8a8a8138271aaa6b0e197-buddha-quote-buddha-buddha.jpg

A volte ho sentito una frustrazione nel non riuscire a far migliorare o far crescere spiritualmente chi cercavo sinceramente di aiutare.

Devo dire che e’ una attivita’ che mi ha assorbito in questa e in molte altre vite.

Non capivo come davanti al sole cosi’ risplendente le persone non vedessero la luce ma rimanessero al buio.

Me ne davo la colpa e me ne assumevo le responsabilita’. Non sempre questo leniva il senso di frustrazione.

Ascoltando la fine della conferenza che segue sono riuscito a fare pace con me stesso.

Spero vi sia di aiuto.

Claudio

 

 

STATI DI IDENTITA’
8 Septembre 1966

SHSBC

****

C’e’ un limite su quanto una persona possa fare per un’altra.

Non si puo’ vivere la vita di un altro per lui senza essere lui.

Gli si puo’ fornire un ambiente sicuro. Gli si puo’ mostrare la via.

Si puo’ tracciare un percorso e dimostrare e mantenere salda una metodologia.

Si puo’ fornire una applicazione etica o amministrare le metodologie.

Uno puo’ fornire consigli. Uno puo’ starsene li’ seduto ed impregnare l’ambiente di calma. Uno potrebbe persino riuscire a fare il mock up di una nuova gamba per un ragazzo handicappato. Tutte cose molto belle.

Nel passato l’uomo considerava tutte queste cose assolutamente miracolose, quindi quello di cui vi sto parlando ora minimizza questa nostra epoca, capite.

Perche’ i testi religiosi sono pieni di queste cose. Tutto questo e’ contenuto in tutte queste cose ma il limite è che il resto sta alla persona.

E se tu non riesci a guidare la persona, facendo in modo che lui abbia aumentato la sua beingness, lui non arrivera’ mai. Non diventera’ mai un thetan di un qualche spessore.

Tu puoi indicargli la via, puo’ fornirgli l’ambiente, puo’ rendere le cose facili per lui, tu stesso puoi diventare un esperto, puoi fare diverse cose, persino come ho detto in precedenza trasudare calma. Puoi audire, puoi esercitarti in modo da essere competente, puoi fare questo e quello.

Ma fondamentalmente, fondamentalmente il risultato finale dipende dalla persona stessa.

E questo e’ il punto che non e’ mai stato compreso in tutte le attivita’ del passato tese a migliorare l’individuo, migliorare l’uomo o la civilta’.

La cosa si riduce a questo. C’era sempre un elemento grazie al quale se, uno stato fosse stato socialista a sufficienza, se il prete avesse recitato  preghiere a sufficienza, se c’erano idoli a sufficienza bruciati sull’altare allora un qualche intervento miracoloso sarebbe apparso ed avrebbe trasformato queste orecchie di  scrofa in una borsa di seta.

L’intervento miracoloso deve arrivare dalla persona stessa.

E’ questo l’intervento miracoloso che lo tirera’ fuori dal fango.

E questo intervento miracoloso gli mettera’ nelle mani, grazie alla tecnologia di Scientology, l’immortalita’ –  uno scopo che e’ stato lo scopo dell’uomo da lungo tempo. Non e’ un regalo da poco.

La felicita’, il potere, il continuare, il progredire, e’ impossibile parlare di queste cose.

In ultima analisi una persona deve essere portata al punto in cui, grazie ad un ambiente relativamente non enturbolato e grazie a vari approcci, in cui si possa destimolare a sufficienza in modo che, in un modo o nell’atro, sia in grado di salire ad un gradino superiore e possa superare le paure ed il terrore di diventare effetto e che quindi lui stesso possa  compiere i primi passi sulla strada del suo destino.

E se questo non c’e’ lui non ce la fara’.

L’unica cosa che tu puoi fare e’ aiutarlo in qualche modo a fare questi primi passi in modo che cammini in quella direzione.

Ma esistono dei limiti alla quantita’ di aiuto che puo’ essere dato.

E questo vi da una previsione accurata, una previsione molto accurata su quanti Clear in realta’ ci saranno o quanto di successo sara’ il clearing.

Quanto sara’ di successo questa cosa, e quanti OT ci saranno.

Un Clear naturalmente e’ immortale e di questo lui ne e’ consapevole, ma quanti, quanti, quanti ce la faranno?

Ce ne saranno nella misura in cui noi saremo in grado di fornire un ambiente sicuro nel quale le persone possano destimolarsi sino a che scopriranno che esiste una strada sulla quale camminare.

Magari tu pensi che cercare di rendere la tua famiglia o la tua casa un luogo piu’ tranquillo o migliore, o rendere la vita di qualcuno piu’ semplice da vivere,  che non serva quasi a nulla e che tu non ci debba lavorare duramente, visto che e’ una cosa cosi’ insignificante…

Ma in realta’ e’ proprio l’opposto, questo e’ lo sforzo che fara’ in modo che tutta l’umanita’ ne venga fuori.

E’ quanto tranquillo e quanto decoroso tu riesca a creare l’ambiente nel quale loro vivono.

Grazie.

L. Ron Hubbard

 

FINALMENTE, ERA ORA! GIUSTIZIA SARA’ FATTA!

giustizia-statua-2100x1200.jpg

ULTIME NOTIZIE!

LOS ANGELES (18 giugno 2019)

Una serie di grossi avvocati statunitensi, per conto di una ex scientologa, hanno citato in giudizio la “Chiesa” di Scientology e il suo leader David Miscavige per abusi, tratta di esseri umani e intimidazione.

Loro ritengono che la Chiesa di Scientology è responsabile della sua lunga storia di presunti abusi tra cui la politica del “Fair Game” che richiede ai membri di distruggere, con ogni mezzo necessario, chiunque parli controgli abusi commessi all’interno la Chiesa.

La denuncia presenta tra le varie pratiche inquietanti di Scientology anche l’abuso sfrenato su minori, le pratiche commerciali sfruttatrici, l’orribile lavoro forzato e le pratiche devastanti che cercano di distruggere famiglie come quella della Disconnessione, che consiste di tagliare qualunque tipo di connessione con i parenti o amici che hanno lasciato la “Chiesa” di Scientology.

Questo sinteticamente quanto è appena apparso sul blog di Tony Ortega, famoso giornalista investigativo su Scientology.

Church of Scientology and David Miscavige sued for abuse by major legal players

—————–

Ma non è tutto, è uscito un interessante articolo sulla rivista online “The Blast”

 

Chiesa di Scientology denunciata dall’ex membro, che è apparso sullo spettacolo di Leah Remini, per falso imprigionamento e rapimento

 

dove si parla in sintesi tutti gli abusi atroci che una ex scientologa ha subito sin da bambina fino a quando è riuscita a scappare nel 2017 dall’organizzazione – prigione.

La ex adepta afferma anche di essere stata testimone di quando ha visto “uomini non identificati trascinare Shelly Miscavige (moglie scomparsa del leader David Miscavige e della quale non si sa più niente), fuori dall’edificio e l’hanno messa nella macchina mentre stava piangendo e visibilmente sconvolta. Shelly Miscavige non è mai stata vista o sentita più da allora.

https://theblast.com/c/scientology-kidnapping-lawsuit?fbclid=IwAR0yMzrf88h-VThO5-eG35inc-34wIbz-xRbJGC_SCZqxmH8uFHTm7cniVw

ed ancora:

https://www.hollywoodreporter.com/thr-esq/scientologist-says-she-was-targeted-because-work-a-e-series-new-lawsuit-1219526

ed ancora:

http://www.tampabay.com/scientology/lawsuit-accuses-scientology-david-miscavage-of-child-abuse-human-trafficking-libel-20190619/

ed ancora:

https://losangeles.cbslocal.com/video/4107793-former-member-files-harassment-lawsuit-against-church-of-scientology/

Renata Fruscella Lugli

LOUISE CI RACCONTA DEL SUO L 10

101118unstoppable3

(Win in English follows)

Ho conosciuto Louise qualche tempo fa quando venne in visita con suo marito Phil Bruemmer, bravissimo auditor e C/S di Classe VI che ho avuto il piacere di audire su NOTs e portare sino a SOLO NOTs.

Io e Louise ci siamo scambiati i ricordi delle bellissime esperienze che avevamo vissuto facendo gli Ls a Flag con Malin Gelfin che ci aveva audito entrambi, Malin e’ stata per me una grande amica, un auditor di Classe XII eccezionale e mi ha portato da OTIII sino ad attestare il mio SOLO NOTs.

Malin e’ di nazionalita’ e madrelingua svedese e quindi non aveva avuto nessun problema nell’audire Louise visto che anche lei e’ svedese.

Louise in quella occasione aveva espresso il desiderio di completare i suoi Ls facendo L 10 prima ancora di fare Solo ot III, essendo lei Clear.  Io le risposi che, non appena il mio addestramento fosse stato completo, l’avrei audita con piacere.

Il postulato si e’ realizzato ed e’ stato fantastico cominciare ad audire Lousie sull’L10 ed appena dopo un paio di intensivi … BUM!!!! e’ arrivata una grande vittoria.

Questo e’ quanto scrive sulla sua esperienza:

Ho fatto L11 e L12 a Flag molti anni fa

Da allora ho sempre avuto la sensazione che  mi mancasse l’L10.

Finalmente sono arrivata qui a Brescia nell’Accademia di Claudio. Ho pensato di essere stata coraggiosa visto che non sono mai stata audita sugli Ls in una lingua che non fosse la mia lingua nativa: lo svedese.

Ma quello che ho fatto e’ stato la cosa migliore che abbia mai fatto da lungo, lungo tempo; venire qui, sedermi sulla sedia, e semplicemente viaggiare sul treno che Claudio guidava a tutta velocita’ con una totale professionalita’.

Gia’ dopo solo un paio di session ho realizzato che la mia doingness era aumentata ed inoltre ero molto, molto piu’ in tempo presente, ho molte piu’ unita’ di attenzione libere a mia disposizione da dirigere nella mia doingness nel presente.

L’auditing e’ stato molto interessante, molto divertente,  molto veloce e molta carica se ne andava velocemente.

Per ora non sono nemmeno a meta’ dell’L10, ma mi sento completamente felice e calma!

Grazie Claudio!

Louse Bruemmer

8dd22196-c2cc-4c42-a21a-5adefde02738

e9a26e2f-b0ac-4e58-af7b-52858d0895de