A volte nel mio percorso in Scientology ho avuto modo di entrare in contatto con gente di ogni tipo, persone eccezionali, altre un po’ meno, sbandati, criminali, geni, artisti – insomma tutto il menu “terreno” disponibile.

Quello che ritenevo ci accomunasse era il sogno di una civiltà migliore, una senza guerre, senza pazzia e dove l’uomo avesse avuto la possibilità di innalzarsi a vette più alte.

A volte era così a volte no.

Ma spesso notavo che c’era molta pretesa in alcune di queste persone, pretesa di aver raggiunto condizioni o stati che in realtà vedevi che oggettivamente non c’erano.

E poi a volte se ne uscivano con affermazioni che avevano dell’incredibile, tipo – “E’ crollato il muro di Berlino, e la causa di ciò è stato il varo della Freewinds e gli OT VIII … ecc. ecc.” Oppure – “Ora che molti si stanno audendo sul VII in Italia la giustizia sta cominciando a fare il suo lavoro, guarda quello che succede con MANI PULITE, noi siamo la causa di questo.”

E potrei elencarne decine di queste affermazioni che io ritengo essere pura e semplice CAUSA ALLUCINATA.

Non voglio con questo sminuire nulla, o affermare che la salita sul Ponte faccia in modo che le persone continuino a migliorare e possano raggiungere abilità che non erano prima disponibili a loro.

Ma una cosa è questo, un’altra è attribuirsi una Causa quando Causa non sì è.

Si entra così nella “supertizione”, nella “magia”, nei “fenomeni” “OT” – ma spesso non sono fenomeni OT ma veri e propri fenomeni da baraccone.

Io ammiro molto come Ron sia sempre stato con la testa fra le nuvole e con i piedi per terra.

Certo la condizione dell’Home Sapiens è molto distante dallo stato nativo del Thetan, e un Thetan ha potenziali che nemmeno lui ha più pesente dopo trilioni di anni di degradazione e certo, ci sono a volte fenomeni “para-normali” che avvengono grazie all’applicazione della Tecnologia.

Ma è questo a cui miriamo?

Vogliamo diventare maghi e spostare cappelli a distanza?

Se la vostra risposta a questa domanda è “SI'” vi invito a leggere cosa Ron ha scritto su questo P.A.B.:

P.A.B. No. 2

PROFESSIONAL AUDITOR’S BULLETIN

From L. RON HUBBARD

Via Hubbard Communications Office

4 Marylebone High Street, London W.1

__________________________________________________________________________________

[1953, ca. end May]

GENERAL COMMENTS SOP 8 and

A SUMMARY OF SOP 8A

…..

 Se voi pensate anche per un solo momento che lo scopo di Scientology sia quello di produrre un qualcosa così intensamente spettacolare tipo un fantasma in grado si muovere le carte delle sigarette o le montagne, allora avete proprio l’idea sbagliata.

Noi siamo interessati in uomini che stanno bene, noi siamo interessanti in persone che hanno dei corpi sani e che pensano in modo lucido e che cooperano tra loro sulla base di soluzioni ottimali.

Noi non stiamo facendo dei maghi.

Ci sono moltissime cose meravigliose che un thetan o una mente analitica possono fare, ma tutte queste cose, sino a che non ne sarete certi, appartengono al campo della Para-Scientology e sono solamente dei dati interessanti.

Non abbiamo alcun interesse se sono veri o se sono falsi.

Se tu inizi a riempire il tuo pc di una educazione che riguarda la Traccia Intera e gli episodi elettronici e altre cose dubbiose, tu stai dando a lui sempre più incertezze e lui inizierà a scendere di tono.

Ma se gli dai con una scala gradiente delle certezze , allora certamente e in modo sicuro lo porterai più in su’ sino a renderlo stabile.

L’orribile verità della cosa è che un individuo che è al di sotto del livello che noi chiamiamo “stabilità” continuerà per il resto della sua vita ad andare giù sulla scala del tono.

Noi con Dianetics possiamo fare un 4.0, lavorando duramente ed eliminando utilizzando il processing dei guadagni-negativi la mente reattiva, e lui rimarrà relativamente stabile e avrà una longevità più duratura, ed è come lo abbiamo definito sul libro uno; ma non abbiamo risolto il normale corso dell’invecchiamento del corpo e non abbiamo nemmeno reso l’essere immune dagli shock e dai turbamenti che l’esistenza determinerà che accadano a causa di nuovi episodi di dolore o di incoscienza.

E’ stato completamente sottovalutato il fatto che il primo “clear” era una cosa relativa e senza dubbio non un assoluto. Era una cosa molto difficile da ottenere in modo uniforme.

Un auditor doveva essere un grande esperto sul soggetto per produrre qualcosa che si avvicini ad un 4.0 perchè l’incertezza che lo stesso auditor aveva in relazione a quello che stava facendo introduceva incertezze nel pc e quindi impediva il processing.

Ho combattuto questa cosa per un paio di anni prima di ficcarmi in testa che i pc reagivano alla mia certezza, ottenevano i ricordi che ottenevano semplicemente perchè io ero sicuro che lo avrebbero fatto, ed erano felici di esercitarsi in cose che non fossero mai andate oltre quello che comprendevano ma sempre al livello che riuscivano ad ottenere e quando lo potevano ottenere.

Pochi auditor riuscivano a farlo ma erano tutte persone con le loro certezze.

Malgrado questo abbiamo ottenuto molti clear, ma la cosa che lo mettevano a disagio e lo portavano fuori erano che tutti insistevano nel farlo diventare un fenomeno da circo e tutti erano così insicuri del suo stato che spesso anche loro prendevano un clear di cui non erano sicuri e lo facevano ridiventare un aberrato.

Io ho visto questa cosa succedere nei theta clear.

L’uomo non è esattamente gentile verso i suoi simili. L’uomo è fondamentalmente buono ma credetemi, ha un lungo percorso da fare sulla scala del tono fino a che raggiungerà quella bontà fondamentale.

Se non credete al fatto che l’uomo possa essere poco gentile, allora guardate quello che i più aberrati tra noi dicono proprio su di me. 

L. Ron Hubbard

E’ interessante vedere come quanto ha scritto Ron in quel P.A.B. sia esattamente quello che viene propinato agli Scientologist nella Chiesa Corporativa.

Li si spinge a dover “credere” al paranormale quando ancora sono molto distanti dal “normale” e quello causa una irreparabile discesa sulla scala del tono e l’accumulo di enormi scopi falliti.

Scientology non crea fenomeni da baraccone, Scientology è una filosofia che se applicata nel modo corretto ci porterà fuori da questo labirinto e le montagne che si sposteranno nel farlo saranno solamente una conseguenza.

Annunci