gettyimages-472199486.jpg

L’attore “scientologo” Danny  Masterson è stato accusato di violenza sessuale da quattro ragazze fra cui la modella Chrissie Carnell. Tre delle ragazze erano “scientologhe”. La denuncia venne presentata nel 2004 da una delle ragazze alla polizia di Los Angeles senza che nulla venisse fatto, ma alla fine del 2016 altre tre donne hanno puntato il dito contro Masterson accusandolo di stupri avvenuti nel 2000. Oggi la patata e’ passata al Procuratore della Repubblica di Los Angeles che per il momento non ha ancora ritenuto opportuno agire…….

Esiste comunque il sospetto che Scientology, che ha bollato una delle accusatrici essere una “nota bugiarda”, possa aver contribuito ad affossare le indagini.

Ma ora Netflix, importante network americano dove Masterson stava girando un serial, lo ha licenziato e quindi anche Masterson ha seguito la stessa sorte che il network ha riservato a Kevin Spacey non trasmettendo piu’ il serial nel quale appariva.

Vista l’attenzione che ora finalmente viene riservata dai media a questi fatti incresciosi anche in Italia questa notizia viene divulgata a destra e a manca.

Scientology ha preso naturalmente una ben precisa posizione, seguendo scrupolosamente quanto viene indicato di fare in questi casi.

Non ha comunqe affermato che Masterson sia innocente, ma ha fatto sapere quanto segue alla CNN, network che aveva riportato l’accaduto “insinuando” il fatto che $cientology avesse ignorato il comportamento criminale di Masterson:

“La Chiesa categoricamente nega le implicazioni che affermano che la Chiesa avrebbe ignorato il comportamento criminale di certi suoi membri, specialmente alle spese di presunte vittime.

Quello che viene affermato e’ falso completamente.

Non ha nulla a che vedere con la religione.

Questa storia e’ stata manipolata per portare avanti una agenda bigotta.

La Chiesa segue tutte le leggi e coopera con le forze dell’ordine.

Qualsiasi affermazione contraria e’ falsa.”

 

Non concordiamo su quanto la chie$a afferma …… anzitutto per l’assodato fatto che Masterson come adepto del Celebrity Center di Los Angeles è stato ed è monitorato costantemente attraverso l’ufficio del Presidente del CC. Questo ufficio utilizza auditor, ufficiali di etica e quanto ritiene neccessario per “agevolare” la carriera di tutti coloro che vengono “controllati” da questo ufficio.

Ne parlo con cognizione di causa visto che ho passato anni a Los Angeles e al Celebrity Centre e specificatamente in quell’ufficio assieme ad altre celebrità.

Quindi non c’è una virgola che non sia a conoscenza di questo Ufficio e ovviamente su questioni di peso qualsiasi cosa viene riferita ad RTC e se necessario o richiesto al capo supremo avid Miscavige.

Tutto quanto viene mantenuto in forma scritta, con rapporti, fogli di lavoro utilizzati nell’auditing, e anche video che registrano sedute di auditing.

Si potrebbe obiettare che l’auditing deve essere protetta dal segreto penitente-sacerdote ……. anche se non appena giri loro la schiena i dati contenuti nelle sacre sedute viene sparso ovunque allo scopo di assassinare la personalità di chi ha osato criticare la Chie$a o dissociarsi da essa. Ma diciamo che Masterson abbia rivelato questi suoi crimini in session. Io ritengo che in un nano secondo sarebbe stato sottoposto a verifiche di sicurezza dove nemmeno un capello di informazione sarebbe passato inosservato e ogni seduta di verifica di sicurezza inizia informando la persona che “NON TI STO AUDENDO” e quindi quello che rivelerai non sarà protetto da alcun vincolo……..

In altre parole la “Chiesa” di Scientology, quando le fa comodo come in questo caso per proteggere il buon nome, può sempre appellarsi al “segreto Prete-Penitente” per giustificare il silenzio; quando invece non le conviene perchè deve distruggere qualcuno percepito come nemico, non esiste più nessun “segreto Prete-Penitente”, vengono spifferati a gonfie vele tutti i segreti confidati nelle confessioni ed anche di più, queste confessioni vengono gonfiate a dismisura aggiungendone a piacimento enormi bugie con lo scopo di assassinare la personalità.

Comunque sia, spero vivamente che giustizia venga fatta e che la verità emerga. Per ora sembra che almeno qualcuno l’abbia fatto: Netflix, importante network americano dove Masterson stava girando un serial, lo ha licenziato!

Ecco quello che accade sui media anche in ITALIA:

Claudio Lugli

 

The Ranch, Netflix licenzia Danny Masterson dopo le accuse di stupro

Film.it 4 h fa

The Ranch, Danny Masterson licenziato dalla serie tv di Netflix. La risposta dell’attore.

TVBlog.it (Blog) 11 h fa

L’attore Masterson fuori da The Ranch: è accusato di stupro

il Giornale 10 h fa
Violenza sessuale: Danny Masterson via da The Ranch, Netflix lo ha licenziato

Io Donna 21 h fa

Netflix ha escluso dalla serie “The Ranch” l’attore Danny Masterson, accusato di stupro da quattro donne

Il Post 20 h fa

Danny Masterson lascia The Ranch dopo le accuse di molestie

Cinematographe.it – FilmIsNow 05 dic 2017

The Ranch: Netflix esclude Danny Masterson dalla serie dopo le accuse di stupro

Everyeye Serie TV 10 h fa

The Ranch: Danny Masterson licenziato da Netflix in seguito ad accuse di stupro

SerialClick.it (Blog) 05 dic 2017

The Ranch: Netflix licenzia Danny Masterson dopo le accuse di molestie sessuali

Teleblog (Blog) 05 dic 2017

The Ranch: Netflix licenzia Danny Masterson dopo le accuse di stupro nei suoi confronti

bestserial.it 23 h fa