tom-cruise.jpg

Come è ormai risaputo da decenni, la Disconnessione è una pratica disumana usata dalla Setta di Scientology per colpire “i critici” vendicandosi di loro nel distruggere intere famiglie solo per aver alcuni di loro osato dire qualcosa di negativo sulla “Chiesa” di Scientology.

Scientology non ammette e non sopporta nessun tipo di criticismo ed usa la Disconnessione anche per ricattare ed intimidire allo scopo di far desistere le persone dal farlo.

Adesso è la volta di Tom Cruise il quale ha deciso di non vedere più la sua bambina di 12 dal 2012 anno in cui sua moglie Katie Holmes ha chiesto il divorzio con l’affidamento della bambina.

Suri quindi è connessa a sua madre che ha lasciato la “Chiesa” di Scientology, per cui Tom, per quanto richiesto dalla Setta, non può e non vuole vedere sua figlia.

E’ già estremamente doloroso quando un figlio disconnette dai suoi genitori come ha fatto nostro figlio Flavio con noi, ma che lo faccia un padre è inaudito ed estremamente contro natura rinunciando in questo modo al suo compito di padre: crescere e dare il suo amore alla propria bambina.

Ecco l’articolo

https://www.corriere.it/moda/news/18_ottobre_04/tom-cruise-non-vede-figlia-suri-anni-perche-non-scientology-9593a5a0-c7bb-11e8-aa91-555e11359783.shtml

Renata Fruscella Lugli