emoticon-arrabbiati-e-perplessi-d-rendono-46285188

Bene, continuiamo con il nostro compendio sulle letture false. Partiamo in quarta con questo HCOB del 4 Dicembre del 1978 che tratta il soggetto del LEGGERE ATTRAVERSO UN F/N ovvero quella abilita’ che deve avere un auditor per poter trovare carica anche su di un pc o in Solo malgrado quel pc o se stesso stiano costantemente mostrando un F/N. Vediamo cosa scrive Ron in questo HCOB che ha a che vedere con il nostro seggetto in esame:

HCO BULLETIN DEL 4 DICEMBRE 1978

COME LEGGERE ATTRAVERSO UN F/N

omissis

E il numero dei pc “riparati eccessivamente” diminuirà marcatamente. (I pc “riparati eccessivamente” sono di solito i pc le cui vere read sono state tralasciate e le read false sono state prese in considerazione.

Per cui “riparato eccessivamente” in effetti significa “riparato male” oppure “non riparato”.)

 

Quindi l’abilita’ nel riconoscere le letture ha molto a che vedere con quanto il PC debba essere riparato. L’eccessiva riparazione e’ strattamente collegata al non vedere letture legittime e dal prendere in considerazione letture false.

Per farlo l’auditor deve essere in gamba, deve avere quello che chiamiamo la beingness dell’auditor, ed anche nell’HCOB che segue intitolato proprio LA BEINGNESS DELL’AUDITOR  Ron scrive:

HCO BULLETIN DEL 10 APRILE 1980

RILASCAITO IL 31 LUGLIO 1981

LA BEINGNESS DELL’AUDITOR

Se il tuo metering e’ molto preciso e non lasci un pc per aria o lo sotterri leggendo male il meter o con letture false, allora lui avra’ fiducia in quello che dici perche’ quello che tu dici che ha letto e’ quello che lui sente che avrebbe dovuto leggere.

Chiunque abbia ricevuto auditing di qualita’ da parte di un auditor in gamba si ritrovera’ senza alcun dubbio in quanto Ron ha descritto.

Ma se l’auditor assume la veste di “investigatore” come viene fatto in un Confessional? Potrebbe essere che il Confessional si impantana ….. come mai? C’e’ relazione con il nostro soggetto?

HCO BULLETIN DEL 23 LUGLIO 1980

LISTA DI RIPARAZIONE DEL CONFESSIONAL —LCRD

omissis

Se ci si impantana duarante una azione di Confessional, l’auditor verifichera’ per prima cosa se ci sono Withhold Quasi Scoperti, LETTURE FALSE, e Rotture di ARC in questo ordine e maneggiera’ quello che trova.

Beh … bisognerebbe ricordarlo agli auditor di Flag che propinano le Verifiche dei Sei Mesi ai Pre-OT su SOLO NOTs…..

Ma anche nel BTB che segue la lettura falsa viene presa in considerazione

B O A R D  T E C H N I C A L  B U L L E T I N 6 GIUGNO 1968 RA

RIVISTO 13 MAG 1975

INFORMAZIONE SUL PROCESSING DI INTEGRITA’

State attenti alla Lettura Falsa, che significa pensare che qualcosa abbia letto mentre non lo ha fatto.

Una Protesta a quel punto vi avra’ dato la lettura.

Ripulite le domande con i bottoni “Protesta”, “Represso”, “Invalidato” quando il PC dice che non c’e’ niente riguardo alla cosa.

Poi se legge di nuovo quando la verificate, allora li’ c’e’ qualche cosa. Le Letture False (dire che qualcosa ha letto quando non lo ha fatto) puo’ distruggere un caso.

Potete anche verificare se e’ stato chiesto un withhold che non aveva.

E quindi un caso puo’ essere distrutto! Non e’ cosa da poco.

Ma entriamo nella parte finale con quanto segue. Un estratto da una conferenza di Ron contenuta nella serie delle conferenze che Ron fece ai primi Classe VIII

25 Settembre 1968

Secondo Nastro del Corso di Classe VIII

COSA FA LA TECH STANDARD

 

Estratto

Quindi un Classe VIII prende quello che rileva sul meter. Ed un Classe VIII sa che il meter ha letto, oppure sa che il meter non ha letto.

In realta’ non sa nemmeno su che cosa abbia letto.

Puo’ supporre che abbia letto sulla domanda che ha fatto, ma potrebbe anche aver letto per una zanzara che aveva appena punto il tizio nell’anca.

Quindi se ottiene una reazione insolita alla sua domanda che ha ottenuto la lettura, allora lui verifica sempre per lettura falsa.

Aveva letto oppure non aveva letto?

Vedete, non si comporta in modo pedissequo cosi’ come si agisce sui Livelli dell’Accademia perche’ il meter ha letto, e quindi la cosa c’e’.

Ora lui non solo ripulise la lettura falsa, ma sente anche che se questa cosa sta leggendo falsamente allora deve aver letto falsamente anche per qualche altro auditor. E quindi ripulisce la lettura falsa su questo soggetto.

Vi faro’ un esempio su come possono essere totalmente persi i guadagni ottenuti.

Una persona ha tirato fuori un withhold terribile sulla seconda dinamica. E lo aveva tirato fuori ad un Auditor di Londra nella HGC di LOndra. Si era sentito benissimo, si sentiva meravigliosamente bene, poi e’ andato in un altro posto ed un altro auditor si e’ messo ad audirlo, ottiene una lettura su un withhold e lui  immediatamente ritiene che la cosa non sia sparita.

E cosi’ per i successivi due o tre anni continua a tirar fuori lo stesso withhold ad ogni auditor perche’ legge sempre, e lui sa per certo che non era stato in grado di farlo svanire, e quindi Scientology ha fallito.

Io stesso sono stato un Auditor di revisione in questo esempio particolare, ed io, naturalmente, ho imeddiatamente verificato per letture false non appena la cosa e’ saltata fuori.

“Ah” mi dice “Sai…”

Potevo vedere cosa stava succedendo, e mi dice…,

“Ancora quella cosa …. e va beh e’ proprio cosi’.”

Ed io gli dissi:

‘Aspetta un attimo, avevi gia’ tirato fuori questo withhold in precedenza?”

“Si…..” mi disse tutto quanto riguardava l’averlo tirato fuori in precedenza.Ho semplicemente verificato se era una Lettura Falsa, andato a ritroso sino a trovare la prima lettura falsa che eravamo in grado di trovare, rupiluto, e l’ago fluttuava come una bomba, lui si e’ ripreso tutti i suoi guadagni in un colpo.

Bingo! Un’operazione di un paio di minuti.

omissis

% % % %

Vi do un’idea:

“Hai un problema nel tempo presente”

Ha letto

“Si dunque un problema nel tempo presente…… ?”

“Va bene, era una lettura falsa?”

Non legge

“Qualcuno hai insistito sul fatto che tu avessi un problema che non avevi, sai?”

Hm.

“Va bene, buono, Avevi un problema che gli auditor non hanno trovato?”

“Beh si'” Legge

 “Bene.”

“Stavo pensando qui che non sono mai stato audito senza avere dei problemi, non sono mai stato audito senza un problema. Ho sempre avuto problemi, il mio lavoro …. oh mio Dio….!”

F/N

“Molte grazie.”

Omissis

% % % %

Ora, la persona  che aveva un ARCX che diceva di non avere e invece qualcuno  gli diceva che lui aveva quell’ ARCX quando invece non l’aveva, quella persona ha protestato li’, e da quel momento Rottura di ARC ha letto e un auditor istruito gli  chiederebbe immediatamente :

” Qualcuno ti ha mai detto che tu avevi una Rottura di ARC quando invece non l’avevi?”

e pulirebbe la lettura falsa.

Oppure il contrario di quello puo’ accadere, piu’ raramente. Molto raramente, ma puo’ succedere.

Lui chiede: “Hai una Rottura di ARC?” Non legge e l’auditor dice “E’ pulito” Ed il PC dice “Ma figurati se e’ pulito!” E cosi’ l’auditor chiede:  “Sulle Rotture di ARC qualcosa e’ stato represso?”, ed elimina quello che e’ stato Represso e poi chiede “Hai una Rottura di ARC?” ed il PC dice: Si quello era la mia Rottura di ARC. Le persone che non prendevano mai in considerazione le mie Rotture di ARC”

E cosi’ adesso non legge, ma il PC e’ contento sulla cosa. Quindi puo’ essere positivo o negativo. Ma il tuo Auditor istruito bene prende la cosa in esame. Questo e’ qualcosa che lui prende in esame. Non sta li seduto come un maledetto pezzo  di legno che aspetta il prossimo telex passi attraverso al suo cervello.

L’auditing e’ qualcosa che deve essere compreso.

Ti imbatterai in scontri con il tuo PC solamente se non sai quello che stai facendo.

E quindi non audiamo mai un PC sopra ad una Rottura di ARC.

E non lasciamo mai attiva una LETTURA FALSA.

Risolviamo la cosa.

omissis

% % % %

Ora l’unico rischio che corri in questo esempio particolare e’ che la cosa non ha letto in primo luogo.

E quindi devi stare attento sempre, per prima cosa ad una lettura falsa, e per seconda cosa una lettura repressa.

Sono entrambe le facce della stessa medaglia.

Vi daro’ un esempio realmente accaduto.

L’altro giorno un tizio e’ andato in session e non gli piaceva l’auditor.

L’auditor chiede se c’e un Withhold quasi scoperto. Non legge, e visto che non ha letto lui non dice niente, l’idiota….

E l’auditor gli dice: “E’ pulito.”, ed e’ andato avanti a fare le sue cose.

Ed il pc alla fine della session e’ stato male.

E’ naturale. Ora esattamente cosa c’era di sbagliato li’. Un WH quasi scoperto era stato REPRESSO? Ma guardando alla cosa non e’ che dovete verificare represso tutte le volte perche’ semplicemente GUARDANDO il pc vedete che li’ c’e’ qualche cosa!

Imparata a guardare il PC.

Dite ” , “Ippocastani?” e il PC dice “Cosa? No nessun ippocastano…” e tu chiedi: “Sull’ippocastano qualcosa e’ stato represso?” Bwooom! Vedete?

“Mmmm.” “Va bene, parlami di quel “nessun…..””

Ed improvvisamente ti ritrovi con una catena che non era mai uscita in precedenza, e ti fa capire come mai il Modulo Verde su questo PC non aveva mai funzionato.

Il soggetto stesso era stato REPRESSO.

% % % %

Ora la risposta a questo di un Supercisore del caso e’  ratta-tat-tat.

“Vola tutti i rudimenti sino ad ago libero ed usa represso e falso”

Significa  semplicemente che non abbandoni uno dei bottoni sino a che non lo metti IN.

E’ ITSA, precedente ITSA sino ad FN sulle Rotture di ARC.

E quando ho detto che era flunk, flunk, flunk, era perche’ lui ha detto “Hai un PTP? E’ pulito. Grazie, Ora, Hai un WH quasi scoperto?”

Ma perche’ il PTP non e’ volato (ndt non e’ andato FN) ?

Perche’  era represso oppure c’e’ stata una lettura falsa.

Assumiamo questo livello di pensiero.

Un livello di pensiero estremo, no?

Quando voi fate al pc una domanda e l’ago non va libero, allora o e’ represso o la lettura era falsa.

Avete fatto una domanda al pc, e fatemolo sottolieare con energia questo, e in modo esatto. Avete fatto una domanda al pc, era pulita, non ha letto e non e’ andata FN, allora o e’ repressa a causa di letture false, o c’e’ qualcosa che li e’ stato represso.

Perche’ non e andata a FN?
E’ un modo estremo di pensare .. qui ci lavoriamo sopra e sudiamo sette camicie per un intensivo di 25 ore e cosi’ via ed alla fine otteniamo un FN, e all’improvviso arriva Ron ci guarda e dice:
“Chiediamo al pc una domanda, non otteniamo l’FN, c’e’ qualche cosa di sbagliato li’!”

Hey, guardate la cosa con un punto di vista diverso.

Chiedete al PC, “Hai una rottura di ARC?” e il PC ha l’FN

Ora se non avesse avuto l’FN o gli era stato  detto che lui aveva una Rottura di ARC quando non l’aveva, oppure gli  avevano detto che aveva letto sulla cosa ma non era cosi’, e cosi’ lui alla fine ha represso l’intero soggetto.

omissis

Un ago che non va FN su una domanda, guardate l’estremo della cosa, un ago che non va FN su una domanda o e’ stato chiamato falsamente una volta o l’altra e quindi e’ stato represso, oppure e’ represso.

Perche’ non e’ un FN.

FN e’ stato nativo.

Io scendo giu’ dal letto la mattina e prendo in mano due lattine ed ho un ago libero come tutto il quadrante.

Perche’?

Non c’e’ ne’ un represso, non sto reprimendo nulla. Non mi sto chiedendo niente, se mi dovessi chiedere qualche cosa e l’FN dovesse cessare saprei che li’ c’e’ qualche cosa.

Oppure era falso, o e’ stato represso. Oppure avrei una risposta, allora rispondendo ed otterrei di nuovo l’FN.

Dovresti audire un PC da un FN, meravigliandoti sul perche’ l’FN non e’ continuo, piuttosto che sudare sette camicie nelle prossime 75 ore per ottenere un FN. Che cosa stai facendo senza FN?

Io so esattamente quanto il tuo auditing sia buono o cattivo. Non mi serve nient’altro se non sapere se il pc e’ tornato nella session successiva con l’FN. Quello e’ tutto quello che mi serve sapere.

omissis

% % % %

Mano mano che una persona sale influenza sempre di piu’ il meter. E quindi piu’ sale lungo il percorso puo’ essere che otterrai una lettura su qualsiasi cosa dica. O qualsiasi cosa pensi.

E cosi’ gli chiedi: “Hai un PTP?” Ottieni una bella lettura lunga. E dici “Ha letti!” E lui dice ” Naaa….” e’ questo il motivo per cui devi conoscere le letture false, perche’ quello che lui ha pensato era “Non penso proprio…” ed il fatto che lo ha pensato ha agito…

Lui e’ un’anguilla elettrica, capite, il suo pensiero causa un impulso. E questo e’ il motivo per cui particolarmente quando audite persone che sono sui livelli alti dovete conoscere la definizione di una lettura. Ed e’ una definizione ben precisa.

Una lettura e’ quello che dice il meter. Quello a cui quella lettura si riferisce deve essere stabilito. 

Potrebbe aver letto sulla domanda fatta dall’auditor, che di solito, fortunatamente e’ cosi’.

Oppure puo’ aver letto a causa di qualche cosa che e’ entrata in scena.

Quindi quando il meter ha una lettura voi dovete scoprire su che cosa ha avuto la lettura.

E se qualsiasi cosa, anche impercettibilmente vi sembra non quadrare, allora dovete scoprire che cosa e’ successo.

Non dovete identificare quale sia stata esattamente la lettura ma dite al tizio :

“Hai un PTP” Lettura

Dite ” Cos’era quello?” e’ una domanda fatta con cautela, capite. E lui risponde:

“Ha letto?”, e voi gli rispondete: “Si’ c’e’ stata una lettura.”
“Ma non so non mi viene in mente nulla” Lettura

“Bene, stavi pensando a qualche cosa in relazione alla domanda?”

“Ma si…” Bong

Vedete state audendo un’anguilla elettrica, lui puoi immettere letture in quel meter, e piu’ sale piu’ diventera’ ovvio.

Quando arrivate nell’area del R6EW e sicuramente nell’area dei Clear, li’ non potete piu’ prendere l’emeter per scontato.

Gli chiedete se ha un PTP ed ottenete una lettura.

Potreste persino chiedere “Ma ne hai uno?”

E lui vi risponde ” Non penso di no”

E voi dite “Qualcosa di represso” Ottenete un’altra lettura e lui vi dice:

“Si, penso che non ho nessun PTP”

E vedete la stessa lettura di prima.

E allora dite “Va bene” Perche’ infastidirlo? Perche’ infastidirlo a morte?”

omissis

E cosi volate i Rud.

“Bene hai un PTP?”

omissis

Se lui ti dice immediatamente che ha un PTP allora bene, quella era una lettura sul PTP ma se inizia a dirti “Ma fammi vedere. Uhhh…” Allroa dici “Va bene, era una lettura Falsa” oppure “Su che cosa ha letto?”

“In realta’ stavo guardando la mosca che usciva dalla finestra…” quello ripulisce la lettura e quindi richiedete:

“Hai un PTP?” Adesso e’ nullo. Avete l’idea?

E’semplicemente un po’ piu’ complesso. State audendo qualcunoche e’ piu’ a punto causa. E potete rendere qualcuno molto infelice se iniziate a chiamare un sacco di letture che non c’erano. Avete capito? Non dovete variare su questo, ma questo rischio c’e’ da Clear in su’ in particolare. Ho chiarito la cosa? Ora queste sono delle particolarita’ dell’auditing. Particolarita’. Probabilmente sistemerete comunque la cosa. Ma avete un fondamentale. Il dato di base sul meter e’ che l’auditor sa che il meter ha letto.

La probabilita’ piu’ alta e’ che abbia letto sulla domanda fatta. Non mettete l’accento su nulla di particolare o di strano a meno che questo venga fuori. Cosa potrebbe essere qualche cosa di strano? Strano sarebbe ” Hummm. PTP…. Hummmm…” ed allora voi dite:

“Cosa stavi pensando quando ti ho fatto la domanda?” Un modo molto semplice per affrontare la cosa.

” Si… stavo pensando .. Cristo speriamo di sbrigarci con questa cosa…” E riottenete la lettura.

Bene, penso che questo estratto abbia fugato ogni dubbio e questo compendio sia stato utile. Come ultima cosa vorrei mettere l’accento su quanto puo’ accadere se prendete cose che non leggono, o che hanno letto FALSAMENTE. Lo descrive Ron nell’HCOB FLUSSI SENZA LETTURA del 3 Dicembre 1978:

     Il guaio peggiore in cui puoi cacciare un pc è fargli percorrere un item o
flusso senza carica.

     Per un auditor stare in seduta a guardare un meter che non dà read, fissando il pc con aria interrogativa in attesa di una risposta a una domanda, un flusso o item privi di carica, è un GAE e farà a pezzi i casi più rapidamente di qualsiasi altra cosa possiate fare.

Buon Lavoro