Tag

, ,

12314594_1497111443925688_7935000277552296656_o 2.jpgFlavio Lugli con sua moglie Jelena Mrkos

 

Oggi sono trascorsi otto anni da quando non ho visto né avuto più notizie di mio figlio Flavio, membro dello staff di Scientology nella organizzazione avanzata di Clearwater, Florida.

Lui ha tagliato completamente ogni tipo di contatto con noi genitori il 7 dicembre 2010 dopo che io e Claudio siamo usciti dalla “Chiesa” di Scientology e dopo che Flavio era stato nella nostra casa in Italia a spiare me e Claudio come ordinato dal Quartiere Generale .

Questa è la prassi standard che viene seguita quando qualcuno lascia la “Chiesa” di Scientology: si mette in atto la pratica della Disconnessione da parenti e amici che permangono dentro la “Chiesa”.

Aver visto un figlio che abbandona e tradisce i propri genitori è stata un’esperienza terribile perché questo mostra in modo evidente il lavaggio del cervello che mio figlio ha ricevuto.

Sono molto preoccupata soprattutto perché so che Flavio è in una prigione di cui non si rende conto, sono preoccupata perché so che il cibo che mangia è molto povero, dorme dalle 4 alle 6 ore a notte (alcune volte non dorme affatto se non ha raggiunto il target assegnatogli) e non ha nessun tipo di svago: non può vedere la Tv, leggere giornali o libri, non può possedere un cellulare e non può andare su internet, sono preoccupata perchè  non ha cure mediche, né quando i membri dello staff sono malati nè fanno alcun tipo di prevenzione.

Sono anche preoccupata perché so che una volta Flavio è svenuto davanti al suo ufficio dopo aver avuto un forte dolore al petto, è stato portato al pronto soccorso, così come lui mi ha riferito, lì gli hanno detto che avrebbe dovuto fare una serie di esami che so Flavio non ha mai fatto.

Dopo 8 anni che non lo vedo non mi sono ancora “abituata” a questa distanza totale e penso che non accadrà mai, ma è sempre con me la speranza che Flavio possa tornare a casa.

Nel frattempo io e Claudio continuiamo a scrivere sui nostri blog italiani quello che sta succedendo internazionalmente circa le agghiaccianti testimonianze che continuano a venir fuori intorno alla pazzia della Setta di Scientology e portiamo a conoscenza qui in Italia dell’utile lavoro che l’attrice Leah Remini e Mike Rinder stanno conducendo in TV negli USA per far conoscere gli effetti devastanti di quella pazzia.

Stiamo continuando a fare ciò da quando Flavio ha disconnesso da noi, non curanti sia io che Claudio delle ritorsioni dei Servizi Segreti di Scientology che infieriscono incessantemente su di noi.

Il nostro modo di difenderci da questi è di fare rapporto ogni qual volta alle autorità competenti le quali quando possono intervengono, comunque sono interessati molto ai nosti rapporti e a tutte le agghiaccianti regole di comportamento dei Servizi Segreti che io e Claudio abbiamo fatto pervenire loro.

Loro infatti erano già al corrente su molte di queste disumane linee di condotta, come la regola della sadica distruzione della sacralità della famiglia attraverso la pratica della Disconnessione.

Renata Fruscella Lugli

————————————–

Voglio aggiungere qualcosa a ciò che ha già detto Renata: questa è una setta maledetta che, grazie ai fiumi di denaro carpiti in malafede a chi pensa di salvare il mondo, mantiene in schiavitù fisica e mentale migliaia di persone nel mondo.

I governi corrotti o senza palle sufficienti per contrastarli, si arrestano ed arretrano di fronte agli avvocati prezzolati che questa setta foraggia profumatamente per mantenere i privilegi quali esenzione fiscale negli USA e protezione nei tribunali garantita dal Primo Emendamento della Costituzione americana. Chi ne trae vantaggio è solamente lo psicopatico al comando, David Miscavige, e qualche suo leccaculo che ancora non è stato infilato nel BUCO degli SP (chiamata in questo modo la prigione disumana allestita nel Quartier Generale) a scontare le sue pene …. avita, e questo include l’amata moglie Shelly carcerata in qualche località ignota.

Nostro figlio, ignaro del marciume, della corruzione e malvagità ai vertici della Setta, che ben sanno mascherare i loro misfatti, contribuisce inconsapevolmente, e a volte non proprio così inconsapevolmente, al persistere di queste barbarie, come la disconnessione, gli ABORTI FORZATI, le molestie agli ex adepti, le molestie a tutti coloro che alzano il capo per dire NO ad un bullo psicopatico che ha saputo in modo geniale arraffare una multinazionale della fede e l’ha abilmente, grazie agli avvocati plurimilionari, trasformata nella fede immobiliare che è diventata Scientology.

Mi dispiace solamente che nostro figlio stia perdendo i migliori anni della sua vita perseguendo una chimera che forse un giorno con noi sotto terra e lui con i pochi bianchi capelli rimasti riuscirà a vedere come tale.

Per ora sono incazzato nero, e non c’è niente o nessuno che potrà far sbollire questa ira, e fare in modo che il contrattacco nei confronti di questo Golia della Fede cessi da parte mia.

In Italia, malgrado le sbandierate sentenze, strappate a qualche giudice, la visione generale di Scientology è quella di una setta fatta da invasati. Le forze dell’ordine conoscono bene quello che fanno e sanno che si muovono sempre ai confini della legalità, ma non aspettano altro che lo scivolone di qualche astuto dipendente dell’Ufficio degli Affari Speciali per colpire come dovrebbero fare.

La prova sono le decine di cause COMPRATE di recente da Miscavige per contenere i DANNI.

Nell’ultimo episodio dei Leah Remini, l’investigatrice Privata che lavorava per Scientology ha vuotato il sacco ed ha confermato l’uso di GPS per tracciare gli spostamenti in auto, la serie di appartamenti che venivano affittati per controllare, spiare e fotografare Mike Rinder e chiunque gli si avvicinasse – il pagare gli spazzini 20$ a colpo per fornire agli Investigatori Privati i sacchi della spazzatura di Rinder per frugarci dentro con la speranza di trovarvi qualche “prova” che può essere usata contro di lui, e….. molto molto altro.

Questa è la prassi standard per tutti gli apostati: fare terra bruciata intorno a loro.

Le testimonianze della investigatrice privata hanno anche confermato che il suo “capo” ha ricevuto $ 350.000 per tenere la bocca chiusa. E la settimana precedente Valerie Haynes braccio destro di Shelly Miscavige ha confermato quanto in precedenza era già stato affermato in relazione a Miscavige, cioè che ogni sera lui si scolasse una bella bottiglia di whiskey, delle sue “morbose” attenzioni verso Tom Cruise, delle sue attenzioni verso la sua amata segretaria Laurisse sotto gli occhi della moglie, così come ha anche confermato le percosse, gli scatti d’ira e molto molto altro del Capo Supremo.

Quindi che dire? Il Karma presenta sempre il conto Miscavige …. quindi prepara una carta di credito ben fornita…..

Claudio Lugli