Tag

,

tasse-AdobeStock-834-kFl--835x437@IlSole24Ore-Web.jpg

L’episodio di Leah Remini della terza serie “Scientology e le sue conseguenze” andato in onda ieri sera, ha voluto dare un duro colpo alla IRS (Internal Revenue Service), che è l’agenzia governativa deputata alla riscossione dei tributi, da noi chiamata Finanza.

Per coloro che non parlano inglese e non possono seguire il link della trasmissione che metterò alla fine del post, farò un breve sunto sull’argomento trattato.

L’argomento trattato è stato come ha fatto la IRS a concedere l’esenzione fiscale a Scientology nel 1993 dopo una guerra durata 10 anni.

Ogni Scientologo degli USA ha scritto agli uffici della IRS intimando loro di far causa se non avessero concesso a Scientology l’esenzione fiscale da cui in seguito avrebbe potuto ottenere il riconoscimento religioso. La quantità di scientology negli USA a quel tempo erano nell’ordine di decine di migliaia, quindi potete immaginare la sopraffazione piombata addosso agli impiegati della IRS.

David Miscavige ha poi aumentato la dose della sopraffazione decidendo di molestare a 360° 17 tra i maggiori esponenti della IRS, dal mettere loro degli investigatori privati che li seguivano ovunque andassero, fino al fare apparire le loro foto su articoli e promozioni di vario genere, oltre che sui giornali, esaltando le loro caratteristiche negative e paragonandoli alle SS.

La IRS invece di contrastare questi metodi assurdi ed illegali, ha preferito sottostare e, pur di porre fine a quello stalking interminabile che hanno ricevuto costantemente negli anni, decidono di concedere l’esenzione fiscale a Scientology anche se consapevoli del fatto che non lo meritasse per legge in quanto Scientology non aveva nessun prerequisito  richiesto per ricevere un’esenzione anzi, esattamente il contrario, essendo conosciuta internazionalmente per essere una fabbrica di soldi!

Viene messo in evidenza proprio questo nella trasmissione di ieri: Scientology non lo meritava! E vengono anche mostrati diversi documenti governativi pubblici che lo dimostrano, vengono mostrate le sentenze della Corte Suprema che dichiara di non esserci nessun presupposto per concedere l’esenzione fiscale a Scientology.

Ma, malgrado questo, la IRS concede comunque l’esenzione………..!?!?!?

Un esperto in materia, professore universitario presente nella trasmissione, rimane esterrefatto di come possa essere successa una cosa simile!

La non meritata esenzione ed il non aver pagato milioni di dollari in tasse, ha fatto ingigantire enormemente il patrimonio di Scientology, più propriamente del suo Leader David Miscavige e di conseguenza il suo potere malefico che gli ha consentito di esercitare i suoi abusi e poi di coprirli, avendo a disposizione un esercito ben agguerrito di costosissimi avvocati in ogni parte del Pianeta Terra!

Il fatto poi di aver conseguito il riconoscimento religioso, che deriva di conseguenza all’esenzione fiscale, ha fatto sì che Scientology si facesse scudo dietro il Primo Emendamento della costituzione degli Stati Uniti che garantisce la libertà di culto e il diritto di appellarsi al governo per correggere i torti.

In questo modo Scientology ha vinto diverse cause perchè i giudici hanno dichiarato, proprio in base al Primo Emendamento, che lo Stato non si intromette in faccende religiose.

Ecco perchè Leah Remini e Mike Rinder stanno facendo tutto il possibile per cercare di far togliere a Scientology il falso riconoscimento Religioso ed la non meritata esenzione fiscale.

Qui il link della trasmissione: https://rutube.ru/video/b619164ae494eda9562c6f41701c09b4/

Renata Fruscella Lugli