Ricevo continuamente un messaggio da FB che mi fornisce un codice per confermare che volevo cambiare la password, ma io non volevevo cambiare nessuna password! Ecco come hanno fatto con mio marito Claudio Lugli.

Purtroppo Claudio non legge quasi mai la mail connessa a FB e quando lo hanno avvisato che qualcuno dalla SICILIA stava tentando di modificare la password e se fossi stato lui …… Claudio non ha risposto per cui Bang!!!

Ma un’altra mail da FB ancora più inquietante indicava che la pagina LA DISCONNESSIONE IN SCIENTOLOGY era stata RIMOSSA !!!!! Io veramente non so se questi di OSA pensano che con queste azioni da bambini dell’asilo possono fermare un padre od una madre a cui hanno rubato il figlio e non solo, hanno rubato 36 anni della nostra vita!!!! Preparatevi perché non avete ancora visto niente!!!! 

Questo vuol dire una cosa sola, che stiamo dando loro molto fastidio dal 2010 ad oggi e non sanno più cosa fare per fermarci, neutralizzarci, infastidirci, molestarci, diffamarci ecc.ecc.ecc. con l’aiuto dello studio del loro storico avvocato di Scientology Daria Pesce naturalmente, nella persona dell’avvocato Francesco Pesce questa volta, il quale come lui stesso afferma: “Avendo sempre avuto buona dimestichezza con massima parte delle apparecchiature informatiche e telematiche, sin dai primi anni di università ho studiato le questioni giuridiche concernenti le tecnologie ed il diritto I.C.T. (information, communication, technology”.

avvocato Francesco Pesce

Davvero molto strano che l’avv. Daria Pesce non smette di rappresentarli, difenderli e proteggerli malgrado non possa non sapere CHI siano realmente David Miscavige&CO; Certamente ne andranno di mezzo le loro pubbliche relazioni e chissà se un giorno si troverà a difendere solo quel tipo di persone.

Noi comunque non ci fermeremo MAI!!! E come dicono i miei numerosi amici americani a cui sono stati rubati i loro figli dalla Setta di Scientology: “WE WILL NEVER GIVE UP!”

OSA, Servizi Segreti, aveva come scopo non l’oscuramento del FB ma di Hackerare l’account di Claudio inserendo post e commenti che trattassero argomenti per i quali si è bannati da FB, inventando cioè crimini che lui avrebbe commesso per poi denuciare a FB quei post che loro stessi hanno creato affinchè l’account fosse oscurato (ed in questo hanno preso la laurea: “Come inventare/creare i crimini”). Complimenti Francesco Pesce!!!

Ma non finisce qui, copiando i contenuti dei post e commenti “incriminanti”, questi serviranno a loro per essere usati in seguito come se fossero stati “generati” da Claudio per diffamarlo, incriminarlo e quant’altro. Insomma una scaltra strategia criminale per cercare di “silenziare” il “nemico”. D’altronde è nelle loro direttive che, se non ci sono prove, bisogna crearle. Ora la stessa procedura la stanno usando adesso con me, e poi guarda un pò, l’informazione del tentativo di cambio password è arrivata ANCHE AD UNA EMAIL DI CLAUDIO!!!!!!

Cosa possiamo aspettarci da questa gente che anche Wikipedia li paragona alla CIA ed al KGB quando leggiamo cose di questo genere da far accapponare la pelle a questo link: dove si parla di una deposizione giurata in cui un ex staff di OSA, gli era stato ordinato di uccidere una persona nemica di Scientology e far sembrare che era un incidente, ecco il link, naturalmente OSA ha detto come sempre che questa è una bugia. https://it.wikipedia.org/wiki/Ufficio_degli_affari_speciali_(Scientology) sezione “metodi di OSA”

E sempre nello stesso link

Sempre nello stesso link, una mia amica Tory Christman una volontaria in servizio a OSA dichiarò che l’organizzazione assumeva investigatori privati, costruiva false prove di crimini e molestava i propri obiettivi sia sul posto di lavoro sia nel proprio ambito familiare. Sì avete letto bene COSTRUIVA FALSE PROVE DI CRIMINI!!!! Questa è la prassi standard di OSA! Per non parlare poi di Paulette Cooper di cui il web trabocca letteralmente di post su di lei basta cliccare il suo nome e verrete inondati! Mi limito solo a dire che l’ordine dall’altro era che su Paulette bisognava creare tante prove false per incriminarla al punto di farla impazzire letteralmente, sì proprio così, Paulette doveva impazzire, tanto che questa fu chiamata “operazione freack aut”!!!

Spero di aver dato una qualche idea di cosa stiamo parlando quando nominiamo la parola “Scientology”, una setta tra le più pericolose che possano esistere!

Renata Fruscella Lugli