Spero che un giorno mio figlio Flavio possa raggiungere questo livello di consapevolezza e dirmi queste stesse stupende parole. Questa è una lettera, molto toccante al punto da farmi venire la pelle d’oca e commuovermi specie verso la fine, che mi ha inviata una persona che ha lasciato la “Chiesa” di Scientology e che dice:

“Io sono una fuoriuscita “criminale” ormai da 4 anni e sono stata talmente criminale da abbandonare mia madre per quasi 7 anni , con indicibili sofferenze da entrambe le parti. Per fortuna le madri sono “Madri” e non potrebbero mai odiare o volere male ai loro “piccoli” e anche quando questo succede nel regno animale c’è sempre una valida ragione per evitare la sofferenza alle creature. Ma noi non siamo animali nella giungla e non abbiamo bisogno di ricorrere a tali crudezze. Sono arrivata fino ad OT 5 (ndt. uno dei livelli più alti in Scn) ma forse avrei preferito restare “normale” un Wog (ndt.ognuno che non sia uno scientologo) che è poi per la “Chiesa” un individuo di serie B, un inconsapevole essere fragile e reattivo, stupido, che non sa niente di quello che dice o pensa. Piccoli esseri da svezzare… Incredibile come “noi della Chiesa”dall’alto dei nostri scranni potevamo elargire conoscenza, evoluzione e pace nel mondo. La cerchia ” dei diecimila” (ndt. si riferisce al numero di OT VIII, il massimo livello e che sono stati anche quelli che, secondo Scn, “col loro potere hanno abbattuto il muro di Berlino”), che avrebbero ribaltato le sorti di questo universo”. Tornando a me non posso ancora immaginare di aver escluso mia madre e mio padre dalla mia vita per tanto tempo, continuando a credere che fossero stati loro a staccarsi da me lasciando la “Chiesa” e non io da loro. Subivo passivamente l’effetto della mia causa per il “MAGGIOR BENE…”, (ndt. non c’è niente al mondo più importante di Scn perchè fa il maggior bene) fino a quando avendo io tradito me stessa e la mia famiglia sono stata a mia volta tradita dal Deus ex Machina nella sua perversa e ingorda fame di potere, nel suo ossessivo compulsivo narcisismo e attaccamento a se stesso. Tradita con uno sguardo di sufficienza di fronte a una donnina di 42 kg senza più se stessa senza piu soldi, l’equivalente di un quarto di capra spolpata senza più neanche la dignità di aver nutrito qualche povero animale o bimbo affamato.. sconfitta e ormai invisibile , seduta su una panchina dei prati di Saint Hill Manor, (ndt. dove di trova in Inghilterra un’organizzazione avanzata di Scn) di fronte a tanta bellezza che la natura mi restituiva a piene mani ma che io non potevo più afferrare, non avendo più braccia o mani o dita ho aperto l’unica cosa che mi restava …gli occhi e la mia mente. Non doveva finire cosi, forse sarei potuta morire, ma non in quel modo e come voleva “LUI” . Ho finalmente scelto dopo 30 anni di non voler essere salvata, ed il resto è stato tutto facile anche nella sofferenza di vedere pezzi della mia vita completamente rotti e forse non riparabili, ma pezzettino per pezzettino ce l’ho fatta. Figli che non volete vedere le vostre madri e i vostri padri i vostri fratelli e madri che non volete vedere i vostri figli e mariti e fratelli , arriverà un momento un cui vi chiederete cosa farò quando mia madre se ne sarà andata senza un mio saluto senza il calore di un mio abbraccio ? E questo farà male ve lo assicuro molto male e non servirà qualcuno che vi dirà :”Ma si si è già presa un altro corpo lei è un thetan….” non servirà sarà tardi e come diceva LRH “too little too late” troppo poco, troppo tardi. Farete i conti con voi stessi in questa vita che esiste e va vissuta. L ‘ARC (ndt. Affinità Realtà Comunicazione che insieme danno la comprensione) è una legge inviolabile perchè è ciò di cui è costituito questo universo e di cui è costituito un essere e “LUI” si è arrogato il diritto di governarla, poverinooo quando le Erinni lo strapperanno dal suo guscio in una tempesta di buio.Mi scuso per essermi dilungata e abbraccio tutte le mamme in particolare la miaCiao Mamma sei l’essere che più mi ha amato nonostante me stessa”.

Cassandra

E’ stato agghiacciante per me leggere queste parolo di Cassandra: “non posso ancora immaginare di aver escluso mia madre e mio padre dalla mia vita per tanto tempo, continuando a credere che fossero stati loro a staccarsi da me lasciando la “Chiesa” e non io da loro”. E’ ESATTAMENTE ciò che la “Chiesa” ha fatto veramente credere a Flavio, come è testimoniato da lui stesso nel video quando dice le stesse parole al minuto 59:15 del video: https://youtu.be/TFJZrpJBr7s. Questa è una delle evidenze inconfutabili della manipolazione mentale / lavaggio del cervello che avviene nello stesso modo sulle diverse persone che poi “diverse” non sono più!!!

Sarebbe veramente di importanza per l’avvocato di Scientology Daria Pesce conoscere gli effetti devastanti della “DISCONNESSIONE” che è una pratica totalmente contro natura che pretende di ribaltare il concetto basilare in cui la famiglia costituisce il cardine della società. Questa lettera ne è solo un esempio, ma sono migliaia le famiglie distrutte da questa sadica vendicativa pratica che fa di Scientology una delle più pericolose sette. E dopo l’avvocato può valutare se le conviene continuare ad assistere questa setta.

Renata Fruscella Lugli

Pubblicità