Schermata 2021-06-05 alle 09.06.55

Questa è una storia veramente agghiacciante che è accaduta al quartier generale di Scientology situato vicino Los Angeles.

Nella “Chiesa” di Scientology succedono cose terribili come questa, per cui, il solo fatto di venirne a conoscenza mi fa pensare in quale posto terribile mio figlio Flavio sta operando, inconsapevole totalmente del pericolo che corre visto che questa setta viene gestita da un pazzo furioso: David Miscavige!!!

I protagonisti di questa storia sono Uwe e Laurisse Stuckenbrock sposati felicemente da diversi anni quando il Leader della “Chiesa” di Scientology, David Miscavige, più propriamente Setta di Scientology, ha deciso che Laurisse dovesse diventare la sua assistente.

Per assumere questo ruolo le fu ordinato di divorziare dal marito per “problemi di sicurezza” e per rafforzare questa separazione Uwe fu isolato completamente e relegato in RPF (La Rehabilitation Project Force), è il programma destinato ai membri della Sea Organization (alto rango di staff) che ha come scopo di riabilitare l’individuo qualora abbia violato le aspettative, le regole o abbia commesso qualche azione distruttiva. Ma Uwe non aveva fatto nulla di questo.

L’RPF in teoria dovrebbe essere un luogo con un tempo non lungo di riabilitazione ma il capo della Setta, David Miscavige, lo ha poi trasformato in una punizione medievale come la definisce  una mia cara amica, Karen De La Carriere, che l’ha sperimentato. Lei afferma “Alcuni, come me, in realtà hanno sperimentato cosa vuol dire la sopraffazione, il confinamento, il sadismo e le crescenti minacce di punizione e l’umiliazione.
E ‘un modo di vivere psicotico.
L’RPF è un lebbrosario dove sei tagliato fuori dal mondo esterno, non puoi vedere e parlare con nessuno, con freddi avanzi da mangiare, riso e fagioli, sonno ridotto, duro lavoro manuale pesantissimo con la minaccia  di rimanerci  per anni e anni.
Si tratta di una totale discesa verso il basso. Non ci sono giorni di riposo, nessuna comunicazione con il mondo esterno, si tratta di una punizione medievale”.

In questo modo Laurisse è stata letteralmente rubata da Miscavige per diventare la sua  assistente, mentre imprigionava suo marito Uwe in  RPF.

La dimostrazione di caratteristica di Setta è proprio il fatto che Laurisse, pur amando molto suo marito, infatti è riportato dalla persona che le presentò il certificato di divorzio, che lei pianse molto nel riceverlo, non poté fare a meno che obbedire al Capo carismatico dal quale Laurisse aveva ricevuto condizionamenti mentali al punto di non essere più padrona della sua vita. Solo tenendo conto di questo lavoro continuo di condizionamento mentale che costantemente viene ricevuto, è possibile comprendere come un individuo perda completamente se stesso e diventa schiavizzato al punto di obbedire ciecamente al Caro Leader.

Il punto ancora più raccapricciante è che il povero Uwe contrasse la Sclerosi Multipla e che, malgrado tutte le conseguenze che questa malattia porta, non gli fu concesso di lasciare quel posto punitivo chiamato RPF e non gli fu concesso di ricevere cure mediche né di far trapelare assolutamente nulla ai suoi parenti. Gli fu anzi consigliato dal Supervisore del Caso, C/S, di non mangiare più e di lasciarsi così morire.

Uwe  Stuckenbrock infine morì dentro l’RPF all’età di 45 anni.

Sempre la mia amica Karen, che come ho detto ha sperimentato l’RPF, afferma ancora: “David Miscavige gode con sadismo a punire le persone a suo piacimento; ha trasformato l’RPF in una specie di lebbrosario nel senso che uno che è lì  viene considerato a livello umano più basso che ci sia in modo che possa toccare il fondo assoluto. Si tratta di un’esperienza intensamente umiliante. Umiliazione e degradazione costante”.

Così la storia di Uwe Stuckenbrock è dolorosa e straziante. Morto a 45 anni dopo alcuni anni nel RPF con una grave condizione medica ed in totale solitudine.

Nessuna pietà. Nessuna compassione. Nessuna liberazione dall’ RPF.

Sua moglie Laurisse ancora adesso è la più stretta collaboratrice di David Miscavige  e…. molto altro ancora, visto che il Caro Leader ha fatto sparire nel nulla sua moglie Shelly.

Uwe ha finito così di soffrire, ma non è stata la stessa cosa per i suoi famigliari che sono tutt’ora straziati dal dolore, innanzitutto perchè non sono stati informati della malattia di Uwe e poi non è stato dato loro la possibilità di aiutarlo ed assisterlo in momenti così terribili.

Markus Stuckenbrock, fratello di Uwe, si sta prodigando per far conoscere al mondo la storia disumana di di suo fratello e di quanto sia atroce, spietata, mostruosa, feroce, crudele, la Setta di Scientology; ha cominciato infatti col fare un evento in Germania, la loro patria, per raccontare come è stata vissuta da loro famigliari questa triste vicenda e il loro rapporto con Uwe da quando è entrato a far parte del quartier generale di Scientology.

David Miscavige non aveva minimamente messo però una cosa del genere sul piatto della bilancia-Stuckenbrock-quando ha macchinato la sua condotta efferata, così come non l’ha fatto con migliaia di altri casi, per questo infatti ne sta pagando le conseguenze giorno per giorno di più, conseguenze che arrivano da tutte le parti del mondo tramite denunce e  testimonianze di migliaia di persone .

Mi domando come fa l’avvocatessa di Scientology Daria Pesce a continuare al assistere, difendere, proteggere ed essere noncurante degli efferati abusi della sua assistita, come ad esempio la storia tristissima a disumana del povero Uwe. Forse si sente al sicuro solo perchè loro continuano a chiamarsi indebitamente “Chiesa” quando l’autorità supposta a dare quel titolo e la sua qualifica è solo il Ministero degli Interni e nessun giudice di Cassazione. La loro appropriata qualifica è quella di Setta tra le più pericolose e minacciose per la società!

Renata Fruscella Lugli

1747132-broken-wedding-rings-in-divorce

Pubblicità