Molto è stato scritto da LRH agli inizi di Dianetics e Scientology. Molto è rimasto invariato formando molti dati stabiliti su cui un auditor opera tutt’ora audendo un PC/Pre-OT o in Solo. In quegli anni LRH ha fatto moltissime affermazioni, alcune di grande interesse che poi sono servite come fondamenta per proseguire nella ricerca.

Uno dei libri che preferisco da quando sono in Scientology è Una Storia dell’Uomo, libro che non ricordo il numero di volte che ho letto. Pur essendo un libro denso di informazioni credo riesca a stimolare la voglia di ricercare, di scoprire quei misteri che avvolgono l’esistenza di oguno di noi. Le domande fondamentali che ognuno di noi si fa o si è fatto – domande su chi siamo, da dove veniamo, perchè siamo su questo pianeta ai margini di questa galassia e molte altre.

Queste sono domande profonde, forse non aiutano l’esistenza nelle sue esigenze immediate ma le risposte potrebbero aprirci orizzonti molto più ampi di quelli che siamo abituati ad osservare.

Vorrei rendervi partecipi di quanto stavo leggendo su un natro del 26 Giugno del 1952. Una conferenza tenuta da Ron per spiegare l’ultima Tecnica da lui sviluppata al tempo. La Tecnica 88.

Descrive la Tecnica 88 nella premessa del Libro Una Storia dell’Uomo:

La Tecnica 88 consiste nel localizzare il thetan, l'”Io” dell’individuo, e nell’audire il thetan stesso.

Prima della Tecnica 88 veniva utilizzata la Tecnica 80. Tecnica applicata ai Corpi MEST, ad una singola vita, a Segmenti della Traccia Intera, oppure a tutta la Traccia Intera. Ma non direttamente ed esclusivamente al THETAN.

Nel Libro Ron differenzia i vari episodi avvenuti alle diverse “entità” che compongono la persona.

Nel Sesto Capitolo Ron scrive che:

La storia più comune della linea theta, per quanto riguarda il vostro preclear, inizia con la sua “Separazione dal Corpo Theta Principale”, continua attraverso l”’Universo Casa”, sfocia nell’intrappolamento del pc ad opera degli esseri MEST e si conclude nella vita così come la conosciamo, con il suo ciclo di nascita, vita in un corpo MEST, morte, amnesia indotta nel periodo
fra le vite, e nuova nascita.

Voglio quindi fornirvi qualche dato in più in relazione a quegli episodi, informazioni tratte dalle Conferenze fatte da Ron sulla Tecnica 88:

Ho descritto in conferenze precedenti i primi blocchi costituivi: l’illusione diventa realtà, e poi la realtà viene manipolata in determinati modi.

Questo è molto interessante. L’inizio avviene con l’illusione che diventa reltà! Continuando:

Poi abbiamo iniziato con una serie di episodi ben definiti. Il primo episodio, “Separazione da Theta” è semplice e facile da percorrere. La persona si sente come se fosse stato sbattuto fuori, è stato semplicemente separato, ora è un individuo, sente di essere stato rifiutato, ed è la base della catena dell’essere rifiutati.

Di questa separazione sono pieni i libri di svariate religioni e di varie filosofie.

Per un bel po’ va avanti così e poi arriva all’Universo Casa inizia a crearsi un suo universo. E’ insieme ad altri esseri; loro co-operano con lui. Poi c’è un episodio particolare dove l’Universo Casa viene invaso da una sorta di muffa. Questa è l’invasione dell’Universo MEST.

Dalla casa alla casa invasa…..

Tutto ad un tratto un giorno l’universo MEST che si espandeva si imbatte con il tuo e lo assorbe. Lo ha assorbito in un modo orribile, particolare, un modo cupo. Troverai la persona improvvisamente come congelata ed immobile, e questo lo troverai in ogni bank dei PC. Lui si chiede se mai potrà scoprire il segreto dell’Universo MEST e cose del genere. Non lo farà. E da lì continua.

Spero quanto descritto sia stato di vostro interesse.

Ecco il file della conferenza al completo se conoscete l’inglese:

Pubblicità