Una bambina all’età di 13 anni, dopo essere stata abusata da suo padre, viene anche colpevolizzata dalla “Chiesa” di Scientology pur di salvare il padre, suo adepto! Questa bambina quindi è come se fosse stata violentata due volte, prima fisicamente e dopo psicologicamente in quanto è stata costretta a trovare cosa avesse fatto LEI per tirarsi addosso una violenza simile. Questa è solo una delle categorie di abusi protratti dalla “Chiesa” di cui qui ne vediamo solo un esempio e che ne fa di essa una pericolosissima Setta e lo vediamo anche attraverso le testimonianze di centinaia di persone che li hanno subiti nei vari aspetti della loro vita.

Eppure continuano a farsi chiamare “Chiesa” e a farsi paladini dei Diritti Umani, CCDU, addirittura nei confronti dei bambini; li abbiamo visti infatti cavalcare l’onda degli incresciosi avvenimenti di Bibbiano, ma con un solo scopo, quello di fare delle personali pubbliche relazioni e approfittarne subito dopo per fare proselitismo, guardandosi sempre bene però dal non nominare la parolina “Scientology” altrimenti la gente scappa.

Sinceramente no so quanto l’avvocato di Scientology, Daria Pesce, sia al corrente degli atroci abusi del suo assistito David Miscavige&Co, quanti di questi ne conosce veramente, me lo chiedo perchè non riesco ad accettare come si può difendere proteggere, addirittura potenziare questa pericolosa e corrotta setta cercando di affossare i suoi comportamenti illegali cercando di trasformarli in “legali”.

In questo video andato in onda in Italia sul canale Crime&Investigation, vediamo una testimonianza di questo tipo di abusi sui minori: