Tag

LA CORTE SUPREMA DEGLI USA NEGA LA PETIZIONE DI “ARBITRATO INTERNO” DI SCIENTOLOGY NELLA CAUSA PER STUPRO CONTRO L’ATTORE SCIENTOLOGO, DANNY MASTERSON.

Scientology stava chiedendo alla Corte Suprema di intervenire nella causa intentata dagli accusatori di Danny Masterson e di schierarsi con l’argomentazione della chiesa secondo cui il caso deve essere effettuato nel suo “arbitrato religioso interno”. Ma il tribunale ha deciso di non farsi coinvolgere e nega la suddetta petizione!

In scientology esiste una “DICHIARAZIONE DI IMPEGNO RELIGIOSO” a cui ogni scientologo sottoscrive obbligatoriamente ed in questa dichiarazione tra l’altro troviamo:

“SONO D’ACCORDO CHE, AVENDO COMPILATO QUESTO MODULO, CHE NESSUNA RICHIESTA O CONTROVERSIA POTRA’ ESSERE SOTTOPOSTA AD UN TRIBUNALE PER ESSERE SOTTOPOSTA AL LORO GIUDIZIO VISTO CHE LE PARTI COMPRENDONO CHE QUESTE MATERIE SONO DI NATURA RELIGIOSA”.

Chiunque sia stato dentro Scientology può testimoniare come me e mio marito Claudio Lugli che ne abbiamo fatto parte per 36 anni, che non esiste nessuna “NATURA RELIGIOSA”.

Ma la presunzione e l’onnipotenza di David Miscavige, capo supremo di Scientology, sono tali da ordinare ai suoi avvocati di fare una petizione del genere che nessun giudice al mondo potrebbe accettare in un caso come questo in cui le violenze subite per mano di Masterson sono di una gravità molto feroce e sadica tipica di una mente malata. Ma il morboso attaccamento di David Miscavige a questo caso non riguarda l’attore Masterson in quanto scientologo, ma perchè ci sono delle responsabilità anche e soprattutto della “Chiesa” per aver impedito alle ragazze, che hanno ricevuto le terribili violenze, di denunciarle alle autorità .

Chiunque abbia fatto parte di scientology e ne sia poi uscita come me e mio marito, è a conoscenza della farsa di questo “arbitrato”. Io e mio marito abbiamo potuto sperimentarlo più di una volta come ho descritto dettagliatamente in un post e posso affermare senza ombra di dubbio che l’Arbitrato interno di Scientology è una buffonata!!!

Ma andiamo all’articolo di Tony Ortega per saperne di più su questa ultima notizia.

E per finire, come di consueto, voglio far sapere che l’avvocato storico in Italia di questa pericolosissima e corrotta setta di Scientology è Daria Pesce la quale più volte è intervenuta su di me e mio marito affiancando i servizi segreti di Scientology, OSA, per cercare nei modi più subdoli e menzogneri come infatti sono le tattiche di scientology, affinchè noi non rivelassimo i feroci abusi che io e la mia famiglia abbiamo subìto da David Miscavige&Co, e lo ha fatto usando inaudite modalità mafiose/terroristiche adeguandosi alle scritture di Scientology. Noi abbiamo spesso testimoniato ampiamente sui media con lo scopo di informare e allertare l’opinione pubblica su questa insidiosa setta!

Renata Fruscella Lugli

L’attore Danny Masterson

Ma vediamo brevemente chi è Danny Masterson, tratto da (ANSA) – NEW YORK, 18 GIU – Danny Masterson è stato arrestato con l’accusa di stupro.

Secondo il procuratore generale di Los Angeles l’attore, 44 anni, avrebbe costretto al sesso tre donne in tre diversi episodi tra il 2001 e il 2003.

Se condannato rischia tra i 45 anni e il carcere a vita. 
    Le manette per Masterson sono scattate lo scorso mercoledì e la cauzione è stata fissata a tre milioni e 300mila dollari. Lui si è dichiarato innocente. Masterson è sposato dal 2011 con l’attrice Bijou Phillips e hanno una figlia, Finna Francis, sei anni. 
    Ha iniziato la sua carriera a 4 anni come baby modello entrando poi nel mondo delle pubblicità. Nel 1993 esordisce nel cinema in Beethoven 2, dove interpreta Seth. Successivamente ha ruoli in Bye Bye Love e soprattutto in Face/Off, dove è Karl, fidanzato della figlia del protagonista. Ma il successo vero e proprio è con la parte di Steven Hyde nella sit-com americana That ’70s Show.