Ho trovato interessante pubblicare uno stralcio di questo

HCOB 22/1/1977

Serie del Cramming 24 

Tecnologia IN

Il Solo Modo di Raggiungerla

Il fattore determinante della tech che si trova in, è se l’auditor vuol veramente fare un buon lavoro e aiutare il pc.
Se l’auditor non ha questo, non esiste nessuna quantità di regole, istruzione o supervisione che produrrà successi tecnici.


Possiamo trarre come conclusione logica che lo scopo attraverso il quale l’auditor si accosta al suo lavoro, faccia la reale differenza. Egli VUOLE che il preclear ce la faccia, desidera intensamente il suo miglioramento. Solo in questo modo Auditor e Pc saranno insieme una forza che sconfigge il bank.

Ma andiamo piu’ a fondo in questo HCOB:

Quando esiste questa convinzione nell’auditor e una volontà da parte di coloro che lo addestrano e lo guidano, di rafforzare la determinazione dell’auditor di essere professionalmente competente, solo allora la – teconologia in – fiorirà in un org.

Ecco qua la “magia” dell’addestramento nella vera Scientology. Coloro che addestrano l’auditor (Supervisori, D of P, C/S e terminali di Cramming) devono, in ultima analisi, essere guidati dallo stesso scopo di aiuto e di raggiungimento della perfezione tecnica, per poter spronare l’auditor alla sua missione. Chiunque inizi un Corso in una vera Accademia di Scientology, verrà permeato da questo scopo e guidato passo passo a dare il meglio di se stesso. Non importa se stia studiando un Corso Maggiore o un Corso di base…..lo scopo di chi lo addestra deve essere la completa comprensione dei dati e la capacità di applicarli. L’esperienza farà il resto ma sempre accompagnata da supervisione e correzione.

Che importa se lo studente sà ripetere a memoria contro un muro tutta la scala del tono? Questa è solo un’alterazione della tech di studio elaborata dalla GAT. Importante è invece che l’auditor-studente sappia riconoscere il livello di tono del pc; e ciò accade solo se c’è una reale comprensione.

Questa è TECNOLOGIA IN .

Ricordo che quando entrai , per la prima volta in una Classe dell’Accademia di Scientology (prima dell’avvento della GAT) , mi innamorai di quella che allora definivo “dote di pazienza e gentilezza” del Supervisore.

Ma anch’essa fa parte della TECNOLOGIA IN , e l’ho poi scoperto leggendo nel Codice del Supervisore (HCOPL 15/9/67):

Il Supervisore deve sempre avere un’alta tolleranza di stupidità nei suoi studenti, e deve essere disposto a ripetere qualsiasi dato non compreso tante volte quante sono necessarie allo studente per capire ed acquisire realtà sul dato.”

“Il Supervisore deve invalidare senza pietà l’errore di uno studente ed usare buon ARC mentre lo fa

Un Supervisore non invalida lo studente. Invalida l’errore! E lo fa senza pietà. Lo studente ed il Supervisore fanno parte dello stesso Team!

LO SCOPO DELL’ACCADEMIA8008 è proprio quello di ripristinare questo gioco “magico” ed invitarvi a partecipare ad esso.

20111206-025935.jpg

Annunci