I Servizi Segreti di Scientology, chiamati al loro interno OSA, Office of Special Affairs, sono molto laboriosi nel darsi da fare ad infiltrarsi sotto mentite spoglie nascondendosi così in modo subdolo dietro diversi gruppi di facciata per raggiungere obbiettivi che, se avessero pronunciato la parolina “Scientology”, la gente sarebbe fuggita a gambe levate!

Per fortuna in un modo o nell’altro, vengono sempre poi scoperti! SEMPRE!

Quindi Scientology operando in questo modo è riuscita ad insinuarsi nelle scuole e nelle istituzioni pubbliche italiane con il pretesto di diffondere il tema dei “diritti umani” con la sigla CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, allacciando così rapporti con uomini politici, personaggi pubblici e raggiungendo molti giovani studenti. E addirittura il capogruppo della Lega è riuscito a proporre e a far passare uno stanziamento di 25 mila euro alla regione Lazio.

Segue l’articolo molto interessante redatto dai giornalisti investigativi: Andrea Sceresini e Giuseppe Borello, i quali sono riusciti a portare a galla quello che Scientology non vuole che si sappia! Ma dopo segue addirittura il video molto interessante dove viene mostrato come i servizi segreti, OSA, nella persona questa volta di Maria Elena Martini soprannominata “la socia”, si contraddice sotto le grinfie del giornalista Andrea Sceresini, e dove viene tra l’altro raccontata la morte dell’alpinista Daniele Nardi inseguendo la bandiera dei Diritti Umani di Scientology: https://youtu.be/aGbA2a-rXEg

Chissà cosa ne pensa l’avvocato di Scientology Daria Pesce circa i ripetuti sotterfugi subdoli della sua assistita, perchè dato la notorietà del video, lei non può non esserne al corrente, o semplicemente non le importa, tanto ognuno ha diritto ad avere un avvocato non è vero? E soprattutto “Pecunia non olet!”

Renata Fruscella Lugli

Pubblicità